photo-story: toscana on the road

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


Periodo: Settembre

Durata del viaggio:  3 giorni.

Mezzo di trasporto: una lancia Y

Viaggiatori: Io e Vicky, la mia ex-coinquilina spagnola di Brighton

Posti visitati: Volterra; San Gimignano; Siena; Monteriggioni (di cui non trovo piu’ nemmeno una foto, disgrazia); San Quirico d’Orcia; Pienza (una chicca per fare scatti da cartolina); Monticchiello (pranzo presso: Osteria “La Porta“, buonissimo); Montepulciano (anche qui, le mie foto sono andate perse); Abbazia di Sant’Antimo,

Alloggio: a Monteriggioni presso la “Fattoria il Casone” (che consiglierei): a Pienza presso “Affittacamere Gozzante” (che non consiglierei perché troppo caro, ma in un’ottima posizione)

Social utilizzati: Tripadvisor e Booking.com

[googlemaps https://www.google.com/maps/d/u/0/embed?mid=1g1RMnBD5MwwGSagJxS_cPY3nae8&w=640&h=480]

VOLTERRA

SAN GIMIGNANO

SIENA

SAN QUIRICO D’ORCIA

PIENZA

MONTICCHIELLO

SANT’ANTIMO

UNO SCATTO DIETRO OGNI ANGOLO

Per concludere vi lascio a queste parole di Henri Desplanques

“La campagna toscana è stata costruita come un’opera d’arte da un popolo raffinato, quello stesso che ordinava nel ‘400 ai suoi pittori dipinti ed affreschi: è questa la caratteristica, il tratto principale calato nel corso dei secoli nel disegno dei campi, nell’architettura delle case toscane. È incredibile come questa gente si sia costruita i suoi paesaggi rurali come se non avesse altra preoccupazione che la bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Innamorarsi in 3 giorni: accade in Puglia e Basilicata
Un angolo di Oriente in Toscana: visita al centro Buddhista di Pomaia
passa parola
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano